Descrizione Progetto

Settore di attività

Terziario

Rivolto a:

Tutti i Manager del settore Terziario (Commercio, Servizi, ecc.)

Durata

Contenuti collegati

Descrizione del progetto

Exeo Consulting ha proposto e poi sviluppato il primo Sistema italiano di standard manageriali basato sui profili di ruolo e di competenze, coerenti con il quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento (EQF) ed il D.L. n. 13 del 16-01-2013 e successive integrazioni.

Il Progetto, nato nel 2008, da un lato ha sviluppato i Profili di Ruolo manageriali e, dall’altro, i processi e le regole di funzionamento del sistema, con la partecipazione di più di 1.000 Manager.

Exeo Consulting, nella persona di Leopoldo Ferrè con il supporto di Trevor Boutall (esperto inglese che ha sviluppato il sistema analogo in UK più di vent’anni fa) ha il ruolo di External Verifier, con il compito di garantire la coerenza metodologica e l’aggiornamento del sistema (standard, processi, strumenti), attraverso il coordinamento del Comitato Scientifico, la formazione e la certificazione degli Assessor, il monitoraggio continuo della qualità e del livello di servizio offerto ai Partecipanti.

Il Progetto ha visto, nel corso degli anni, due principali revisioni/aggiornamenti dei Profili di Ruolo e dei processi/sistemi di funzionamento, ha valutato più di 1.500 Manager, prevalentemente dirigenti, provenienti da tutte le funzioni aziendali (sia di linea che di staff) e dai più svariati settori, pubblici e privati, anche con l’ausilio di alcuni Assessor certificati di Exeo.

YouManager, nella sua ultima versione, ha sviluppato 12 competenze manageriali trasversali; ogni competenza ha 3 livelli di complessità equivalenti ai livelli EQF 5 – 6 – 7. In fase di profilazione, on line, il partecipante sceglie la/le competenza/e su cui auto-valutarsi e, sulla base di quanto emerge, decide o meno di procedere con il percorso per ottenere la certificazione della/e competenza/e che ritiene di possedere già in maniera adeguata. Tale percorso si basa, in primis, sulla raccolta di evidenze legate agli indicatori della/e competenza/e scelta/e, tratte dalla vita lavorativa recente (preparando un “book” ed allegando le evidenze), per poi presentarle ad un Assessor certificato che potrà o meno chiedergli di effettuare delle prove di “valutazione oggettiva” ad integrazione. Da tutto ciò potrà derivarne la certificazione su una o più competenze (ad un determinato livello EQF) o la necessità di avviare un piano di sviluppo e miglioramento. E’ vietato agli Assessor valutatori di seguire direttamente la persona nel suo processo di sviluppo, ma potranno seguire persone valutate da altri Assessor. Oltre alle competenze, sono state sviluppate le prove ed i processi per la valutazione (auto ed etero), gli strumenti on line, le regole di valutazione, i processi di controllo qualità.

Sono state sviluppate anche delle competenze “verticali” per i principali ambiti funzionali.

Ulteriori materiali