Non c’è niente di più pratico di una buona teoria – Kurt Lewin

Siamo entrati in una fase storica di transizione (un turning point storico) che sta generando un cambiamento di tipo 2. Il che significa che l’esito finale non sarà quello di tornare a fare ciò che facevamo prima in modo diverso, ma che faremo cose davvero diverse, e saremo diversi da ora.

Questa transizione evolutiva ha dunque il carattere non di un cambiamento per adattamento al nuovo/diverso ma per mutazione in risposta ad un ambiente (fisico, culturale, sociale, psicologico) nuovo. Si sta configurando un mondo di nuove potenzialità per l’uomo, grazie alla sinergia sempre più stretta con ausili digitali che intervengono sulle capacità mentali più che su quelle esecutive e fisiche.

Perché una filosofia per le organizzazioni?

Perché le idee dei grandi pensatori se ben applicate migliorano l’organizzazione e favoriscono la crescita del business.

A cosa serve?

In primo luogo, le pratiche filosofiche aiutano a contestualizzare i problemi e a proporre un approccio di risoluzione alla luce di ipotesi scientifiche di partenza esplorando tutte le possibili variabili, con la mappatura dei punti irrisolti, delle contraddizioni e dei paradossi, ovvero delle “domande filosofiche” che il percorso genera ed evidenzia.

In secondo luogo, si applica questa specifica “metodologia” a tutti gli ambiti aziendali, dalla strategia di business all’innovazione, dalla ricerca e sviluppo alla gestione risorse umane, indagando l’esperienza per spogliarsi dei preconcetti, scoprire dati che non “vedevamo” per poi trarne una conoscenza rinnovata e nuove motivazioni all’agire.

In ultimo, la filosofia può essere uno strumento privilegiato per far emergere la formazione e lo sviluppo delle persone, le tematiche valoriali ed etiche, la capacità dialettica e di pensiero logico, il pensiero creativo e lo sviluppo di nuovi e più profondi criteri per elaborare giudizi, operando attraverso i fondamentali strumenti dell’arte della retorica, dell’argomentazione attraverso la logica aristotelica e novecentesca e la conversazione «socratica».

In pratica?

Per affrontare questa tematica Execo ed Exeo Consulting hanno creato un esclusivo aperi-workshop il 22 Gennaio, alle ore 18.00, presso la sede Exeo, Via G. Leopardi 19 a Milano. Durante l’evento, guidati da Massimiliano Pappalardo e Paolo Cervari approfondiremo quali benefici può portare la filosofia alle organizzazioni. A causa dei posti limitati vi preghiamo di confermare la vostra presenza entro il 15 Gennaio inviando una mail a: info@exeoconsulting.com

Scarica il tuo booklet introduttivo! https://exeoconsulting.com/wp-content/uploads/2019/11/Booklet-1_N.pdf
Scarica il tuo secondo booklet! https://exeoconsulting.com/wp-content/uploads/2019/12/Booklet-2_N.pdf
Scarica il tuo terzo booklet! https://exeoconsulting.com/wp-content/uploads/2020/01/Booklet-3_N.pdf
Scarica il tuo ultimo booklet! https://exeoconsulting.com/wp-content/uploads/2020/01/Booklet-4_N.pdf